Sentenza Eternit: 3 giugno 2013


Eternit,

lunedì 3 giugno

è il giorno del verdetto


Silvana Mossano – La stampa

Per la seconda volta, a distanza di meno di 16 mesi, che, nel nome del Popolo italiano, sarà pronunciata ima sentenza nei confronti dei patron di Eternit.

La Corte d’Appello esprimerà il verdetto il 3 giugno. La data era già stata indicata come probabile dal presidente Alberto Oggé, ma come opzione rispetto al 27 maggio. Ieri , è stata divulgata la notizia sul giorno certo.

Quindi, rimangono ancora due udienze dedicate alle repliche: il 20 per i legali che rappresentano le società responsabili civili e il 27 per i difensori degli imputati Louis de Cartier e Stephan Schmidheiny che, in primo grado, sono stati condannati a 16 anni ciascuno più il pagamento di provvisionali (per il momento non versate).

All’udienza di lunedì 20 partecipa anche, tra il pubblico casalese, un ospite che arriva da lontano: Alberto Prunetti, autore del libro «Amianto, una storia operaia». Lo presenta, poi, alle 21 nella Libreria Labirinto di Casale, in via Benvenuto Sangiorgio, per iniziativa di Voci della memoria e conversando con Bruno Pesce, portavoce Comitato Vertenza Amianto. È la storia di Renato (raccontata dal figlio Alberto) che parte dalle acciaierie di Piombino, passando da Taranto, risale verso la Liguria e approda a Casale. Ha respirato di tutto, praticamente «buona parte degli elementi della tavola di Mendeleev» fino a quando la fibra di amianto non si fa strada nel torace.

Sentenza Eternit: 3 giugno 2013ultima modifica: 2013-05-17T08:57:00+02:00da padovamianto
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento