Il vertice

Domani il vertice. Ecco chi si confronterà con i ministri a Roma[S. M.] I 40 Comuni del Distretto sanitario casalese dell’Asl Al partecipano al tavolo tecnico di domani a Roma sull’emergenza amianto, indetto dal ministro della Salute Renato Balduzzi, con i colleghi dell’Ambiente e dello Sviluppo. Saranno tre i portavoce dei piccoli centri: Ernesto Berra, sindaco di Occimiano e che del Distretto è presidente, Luca Gioanola, di Mirabello, ed Emanuele Demaria, di Conzano. Nell’assemblea dell’altra sera, è stato anche messo a punto un documento da illustrare al vertice ministeriale. Per Casale parteciperanno il sindaco Giorgio Demezzi, il vice Beppe Filiberti e l’assessore all’Ambiente Vito De Luca. Per l’Afeva, la presidente Romana Blasotti Pavesi, con Bruno Pesce, e Assunta Prato, mentre per i sindacati ci saranno Nicola Pondrano (Cgil), Luciano Bortolotto (Cisl) e Luigi Ferrando (Uil). Intanto, sono molto attese le spiegazioni che il sindaco Demezzi e il legale del Comune Enrico Dagna forniranno alla Commissione consiliare Controllo e Garanzia convocata dalla presidente Maria Merlo. Quattro i punti all’ordine del giorno: i primi due discussi pubblicamente (riguardanti i documenti resi noti nei giorni scorsi, ovvero la bozza di accordo – non ancora firmata – datata 7 dicembre 2011, ma di fatto rimasta invariata e definitiva, perché i legali dello svizzero hanno respinto qualsiasi ulteriore modifica, e la lettera della società di comunicazione milanese Gm&P, convocata già al 31 ottobre da Demezzi e poi non più informata su incarichi affidati ad altri consulenti); in forma riservata, saranno affrontati i punti relativi alla congruità della somma offerta e alla quantificazione delle somme cui il Comune rinuncerebbe se firmasse il patto, revocando la costituzione di parte civile al processo Eternit.

La Stampa – Silvana Mossano

Il verticeultima modifica: 2012-01-25T10:34:00+01:00da padovamianto
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento