Eternit e rendite Inail

……voce per voce il rimborso chiesto dall’INAIL alla multinazionale

(dal sito dell’INAIL)

7 aprile 2009. L’Istituto parte civile nel processo contro la società produttrice di manufatti in amianto. In dettaglio le cifre del risarcimento: le rendite erogate e i ratei pagati in relazione ai lavoratori dei singoli stabilimenti sul territorio italiano

ROMA – Sono 1.648 le rendite erogate dall’INAIL nei confronti dei lavoratori della Eternit vittime dell’amianto e in base alle quali l’Istituto – costituitosi parte civile nel processo contro Stephan Schmidheiny e Jean de Cartier de Marchienneche, eredi della multinazionale tedesca – ha chiesto un rimborso di oltre 246 milioni di euro. Vediamo, voce per voce, i dettagli di queste cifre.

Le rendite. Come già detto, le rendite erogate complessivamente dall’INAIL sono state 1.648: di questo totale, al 27 febbraio 2009, 861 erano ancora attive (429 spettanti a chi ha contratto direttamente la patologia e 432 ai loro familiari), mentre le restanti 787 sono state estinte (a fronte, ovviamente, di prestazioni precedentemente sostenute dall’Istituto e il cui ammontare è stato incluso nel totale dei ratei pagati).

In relazione ai principali stabilimenti della multinazionale sparsi sul territorio nazionale, 1.199 rendite su 1.648 hanno riguardato i lavoratori della Eternit Casale Monferrato Spa; 414 quelli della l’Industria Eternit Napoli Spa e 29 quelli dell’Industria Eternit Reggio Emilia spa (sei rendite, infine, sono relative ai restanti distaccamenti italiani del gruppo).

I ratei pagati. In relazione alle 1.648 rendite l’INAIL ha erogato un totale di 246.349.046,41 euro: cifra che va scomputata tra i ratei pagati – pari a 162.793.770,70 euro – e il loro valore capitale al 27 febbraio 2009 (pari a 83.555.275,71 euro). In relazione ai principali stabilimenti della multinazionale sparsi sul territorio nazionale, 174.201.703,47 euro hanno riguardato i lavoratori di Eternit Casale Monferrato Spa (57.542.319,29 euro dei quali di valore capitale); 68.097.288,03 euro quelli di Industria Eternit Napoli Spa (24.407.883,68 euro dei quali di valore capitale); 3.548.130,15 euro quelli di Industria Eternit di Reggio Emilia Spa (1.453.711,87 euro dei quali di valore capitale). L’INAIL, infine, in relazione alle sei rendite relative ai restanti distaccamenti italiani del gruppo ha erogato 501.924,77 euro di cui 350.563,90    per ratei pagati e 151.360,87 euro valore capitale della rendita.

 

RIEPILOGO RATEI PAGATI DALL’INAIL

NOME AZIENDA

TOTALI CASI RENDITE ATTIVE

 RATEI PAGATI

 VALORE CAPITALE

 TOTALE COSTO

ETERNIT CASALE MONFERRATO SPA

1199

€ 116.659.384,18

€ 57.542.319,29

€ 174.201.703,47

INDUSTRIA ETERNIT NAPOLI SPA

414

€ 43.689.404,35

€ 24.407.883,68

€ 68.097.288,03

INDUSTRIA ETERNIT REGGIO EMILIA  SPA

29

€ 2.094.418,28

€ 1.453.711,87

€ 3.548.130,15

ETERNIT ALTRE

6

€ 350.563,90

€ 151.360,87

€ 501.924,77

TOTALE

1648

€ 162.793.770,70

€ 83.555.275,71

€ 246.349.046,41

Eternit e rendite Inailultima modifica: 2009-04-07T19:13:00+02:00da padovamianto
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento